23.8.06


Installare Mac OS 9 nelle macchine Apple con CPU Intel

Nelle macchine più recenti prodotte da Apple (quelle con i processori Intel) non è più ufficialmente possibile installare l’ambiente Classic ed usare tutto il software di vecchia generazione antecedente a Mac OS X. Ho sottolineato “ufficialmente” perché in realtà una soluzione esiste ed è l’applicazione opensource di derivazione Linux, SheepShaver. Si tratta di un ambiente che emula il Mac OS classico. Sulle macchine con processori PowerPC (non necessariamente Mac) la velocità è identica all’ambiente nativo, su macchine con processori Intel o AMD il fattore di velocità dipende da varie caratteristiche: scheda video, velocità della CPU, velocità di accesso ai dati del disco rigido, ecc. Ad ogni modo, con tutte le macchine di recente produzione la velocità è sufficiente per usare senza problemi molti vecchi programmi per Mac OS classico. C'è anche da considerare che l'autore del porting per Mac OS X NON ha un Mac con CPU Intel per testare l'applicazione e nel readme si parla di mancate ottimizzazioni alle routine video... 
E' possibile installare il System dalla versione 7.5.2 fino alla 9.04 (versioni successive non sono, al momento, supportate). Ecco come procedere (noi abbiamo provato con un MacBook ma la procedura è identica con qualsiasi macchina con CPU Intel di Apple):

1) Scaricate e installate l’applicazione per Mac OS X (vedi nota 1)
2)Il file scaricato è un file .TAR: fate doppio click su di esso ed otterrete una cartella da copiare nella cartella “Applicazioni”.
3) All’interno della cartella suddetta troverete un file README, la documentazione e due file: SheepShaver (applicazione vera e propria) e SheepShaverGUI (editor grafico delle preferenze).
4)Prima di procedere è necessario recuperare il file con la NewWorld ROM 1.6.Questo file si può recuperare dal disco di Mac OS 9 (si chiama “Mac OS ROM” e si trova nella “Cartella Sistema” del CD, oppure estrapolandolo dall’updater alla versione 9.04 presente a questo indirizzo sfuttando l’utility TomeViewer. Una volta recuperato il file “Mac OS ROM” corretto occorre copiarlo nella stessa cartella nelle quale si trova SheepShaver.
5) Ora occorre attivare l’applicazione SheepShaverGUI e portarsi nella sezione “Memory/Misc”, cliccare su ROM file e indicare il file con la ROM visto in precedenza. In questa stessa sezione, potremmo indicare il quantitativo di memoria RAM da assegnare al sistema. Impostate questo valore ad almeno 128Mb (indicando 128) o superiore.
6)A questo punto, il passo successivo consiste nel creare il volume sul quale risiederanno i file del Mac OS 9. Ciccate sulla sezione “Volumes” e selezionate “Create”.
7)Indicate la dimensione del nuovo volume (il valore di default è 40Mb), dategli un nome (esempio: “Classic”) e salvate il file all’interno della stessa cartella contenente l’applicazione SheepShaver); se volete usare realmente qualche vecchia applicazione indicate un volume virtuale di almeno 200Mb.
8) Al termine di quest’operazione, inserite il CD con Mac OS 8/9 all’interno del drive, selezionate il volume che avete creato al punto 7 e cliccate sul pulsante “Start”: dovrebbe partire automaticamente l’installazione del Mac OS dal CD. Se appare l’errore “Unsupported ROM type”, probabilmente il file con la ROM che avete indicato è errato. Provate ad usare un nuovo file-ROM. In alternativa potete scaricate direttamente un file-ROM da questo indirizzo
9)D’ora in poi, potete lanciare direttamente l’applicazione SheepShaver e attivare l’ambiente Classic sulle vostre macchine con Intel. La SheepShaver GUI serve solo per modificare le varie preferenze dell’emulatore.

Nota 1
L’applicazione è Universal Binary e volendo si può installare anche sulle macchine con CPU PowerPC, anche se ovviamente questa operazione non ha molto senso dal momento che tutte le macchine di Apple con Cpu PowerPC supportano l’ambiente Classic di serie, senza bisogno di installare emulatori o altro. C’è da dire però che l’ambiente Classic di Apple supporta il Mac OS 9.2 e successivi, installando SheepShaver potete avere, ad esempio, una macchina virtuale con Mac OS 7.5.2 (ottimo per installare qualche vecchissima applicazione non in grado di funzionare con i System più recenti).

Nota 2
Per default l’audio non è abilitato; è possiiile attivarlo portandosi nel Pannello di controllo “Suono” e nella sezione "Uscita" selezionare "incorporato".

Nota 3
La prima volta che avviate l'ambiente Classic in SheepShaver (esempio, partendo dal CD con Mac OS 9 in italiano) ricordate che vi verrà chiesto di inizializzare l'hard disk. Procedete tranquillamente: quello che viene inizializzato è l'hard disk virtuale creato in precedenza al punto 7

Nota 4
Al termine di tutta l'operazione di installazione potete conservare la cartella con il programma, il disco virtuale ed il System gia' configurato e metterla da parte: se avete un amico che ha la necessita' di usare il Mac OS classico bastera' copiargli direttamente questa cartella gia' bella e pronta e non dovra' perdere tempo con lo scaricamento della ROM; configuare i vari parametri, ecc.

Nota 5
Abbiamo effettuato l’installazione su una macchina con la developer preview di Leopard (Mac OS 10.5). Possiamo quindi confermare che SheepShaver funziona anche con la futura versione di Mac OS X per Intel.

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Soluzione interessante ma estremamente instabile. La Apple poteva rilasciare una VM PPC. E' incredibile come nel mondo informatico dopo 'pochi' anni non si è più in grado di utilizzare il 'vecchio' software....

Anonimo ha detto...

> La Apple poteva rilasciare
> una VM PPC. E' incredibile
> come nel mondo informatico
> dopo pochi anni non si e'
> piu' in grado
> di utilizzare il "vecchio"
> software

Beh.. Apple ha rilasciato Classic on il quale e' stato possibile utilizzare il 99% delle vecchie applicazioni. Con il passaggio all'architettura Intel e' ovvio che hanno dovuto concentrarsi su altre cose...
Per Mac OS X c'e' veramente di tutto. E l'esigenza di usare Classic mi pare un problema per pochi, pochissime persone...

Anonimo ha detto...

ho eseguito tutta la procedura anche se mi ha richiesto un po' ti tempo, già ritrovare il vecchio disto di mac os 9.0 non è stato facile...
il sistema gira bene ma quando ho provato ad attivare l'applicazione che mi serve ho scoperto che viene letta come un documento e naturalmente il sistema non trova i traduttori per farla partire...
come faccio a far riconoscere l'applicazione come tale? (il sistema 10.4 la riconosce come applicazione di os 9)
sarei felice di trovare una soluzione
chi ha un'idea può anche scrivermi a f.bardelli@gmail.com grazie

Anonimo ha detto...

> il sistema gira bene
> ma quando ho provato
> ad attivare l'applicazione
> che mi serve ho scoperto che
> viene letta come un documento
> e il sistema non trova i
> traduttori per farla partire...

Qual'e' questa applicazione?

Anonimo ha detto...

L'applicazione si chiama Archigest è un programma svizzero a diffusione limitata che serve alla realizzazione dei modulo d'offerta per le ditte nel ramo dell'edilizia. È un programma banale ma che quando l'ho acquistato l'ho pagato tanto (6'500€) ! e gli aggiornamenti promessi non sono mai arrivati (qualcuno mi ha detto che il programmatore è deceduto e nessuno ha ripreso lo sviluppo del programma).

Anonimo ha detto...

Sto cercando di installare seguendo tutte le istruzioni. Ho un Mac Pro 2 x 2,66 ghz, e quando mi appare la schermata del cd di installazione, non posso andare avanti perchè mi viene detto " impossibile scrivere su disco perchè protetto da scrittura". La directory che ho creato ( chiamata "classic" , come avete consigliato da voi), è libera da qualunque vincolo di scrittura. Come posso ovviare al problema? Thanks

Mauro Notarianni ha detto...

Per l'utente "Anonimo". Il problema di Archigest potrebbe essere risolto cambiando semplicemnete Type e Creator con Resedit o altre utility simili...

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti ... vorrei sapere se si riesce a settare la tastiera italiano-pro su sheepshaver e se ce la possibilità di metterlo in rete. Grazie aspetto una vostra risposta.

Anonimo ha detto...

Interessante, purtroppo il link per scaricare il file rom non funziona, dice che non trova il file.

Mauro Notarianni ha detto...

> purtroppo il link per scaricare
> il file rom non funziona, dice
> che non trova il file.

Vedi quanto scritto qui:

http://pcaxsolutions.blogspot.com/2007/02/ancora-su-sheepshaver.html

Frankkoo ha detto...

Anch'io ho un'applicazione a cui non vorrei rinunciare ma mi fermo al punto 8, la macchina virtuale si avvia ma il CD con l'OS9 viene espulso e l'applicazione si blocca e devo utilizzare uscita forzata.

Anonimo ha detto...

Mi fermo al passo 0 perché non riesco a scaricare sheepshiver dal vostro link ...

http://www.gibix.net/dokuwiki/en:projects:sheepshaver

Potreste ripararlo?
Grazie 1000