12.9.06


DOSBox: c'è anche in versione Universal Binary!

Mi fratello Carlo, mi ha fatto notare che DOSBox, l'applicazione di cui abbiamo parlato qualche giorno addietro e che consente di utilizzare i vecchi giochi per DOS emulando un PC con scheda video VGA ed audio Sound Blaster, è disponibile come applicazione Universal Binary, in grado di funzionare quindi nativamente sia sui Mac con CPU Intel, sia su quelli con CPU PowerPC.
Approffito di questo post per chiarire una cosa: un particolare cui dovrete prestare attenzione è l'impostazione della tastiera; dal momento che il layout della tastiera italiana non è supportata alcuni tasti potrebbero non corrispondendere a quanto effettivamente premuto sulla vostra tastiera. Con il MacBook, ad esempio, per ottenere i due punti (":") bisogna tenere premuto il tasto a destra della "L", lo slash ("/"), invece, si ottiene con ill tasto "-".
Il tasto F1 riduce la luminosità dello schermo del computer, potete simulare l'F1 del DOS premendo F1 insieme al tasto fn.
Se avete un po' di pazienza potrete comunque rimappare tutta la tastiera premendo fn-ctrl-alt-F1 o, in altermativa, potete prendere il comando Keyb.com da una distribuzione DOS (esempio FreeDOS) e attivare il layout che volete (digitando keyb it per il layoit italiano keyb fr per quello francese e così via...).

2 commenti:

Riccardo ha detto...

Caro Mauro, ho letto il tuo articolo su DosBox che son riuscito ad installare su di un mio minimac intel nella versione UB e che funziona al meglio. L'unica perplessità riguarda il file di preferenze: l'ho copiato all'interno della cartella /Library/Preerences/ ma sembra che non venga minimamente letto da DosBox al caricamento; in particolare vorrei evitare la fase di "mount" ogni volta che lo avvio. Ho provato anche a fare via dos (caricando il comando edit brutalmente rubato a freedos) delle modifiche al file autoexec.bat presente di default sul drive primario (Z per intenderci), ma non c'è modo di salvarle realmente. Tu per caso sei riuscito nell'impresa della modifica delle preferenze? Mi potresti essere di grande aiuto. Grazie mille in anticipo

Riccardo ha detto...

Ho risolto! per tutti quelli che avessero avuto il mio problema: prendete il file "DOSBox Preferences" e copiatela nella stessa cartella in cui è presente il programma DosBox, rinominatelo come "DOSBox.conf" e modificatelo come più vi aggrada. Nel mio caso specifico ho creato la sottocartella "C" nella cartella di DosBox, facendola diventare il mio HD di dos. Come ha suggertito Mauro, ho brutalmente copiato dei comandi da FreeDos, salvanodoli nella sottocartella "Dos".
Modificando DosBox.conf nell'ultima sezione in qusto modo:
_ _ _ _ _ _
[autoexec]
# Lines in this section will be run at startup.

# monto il drive C virtuale
mount c /Applications/DosBox/C/

# cambio la directory iniziale
c:

# carico la tastiera in italiano
c:\dos\keybx\bin\keyb it
_ _ _ _ _ _ _
parto direttamente da C e con la tastiera in italiano.